Coca Cola: dopo 125 anni, svelato l’ingrediente segreto

L’ingrediente segreto della Coca Cola? Non è più un segreto. A 125 anni di distanza dalla sua commercializzazione,  svelato da un sito americano (Thisamericanlife) quello che è stato uno dei segreti commerciali più gelosamente custoditi al mondo: chiuso in un caveau di una banca americana ad Atlanta. Il sito che ha lanciato lo scoop (la notizia sta già facendo il giro del mondo) ha scoperto la ricetta segreta in un giornale del 1979 (un giornale locale di Atlanta, Atlanta Journal-Constitution, in cui, a pagina 28, appare la lista degli ingredienti e delle rispettive dosi).

Alla pagina 28 del giornale appare la lista degli ingredienti e delle rispettive dosi. La ricetta sarebbe stata scritta da un amico di Pemberton (il farmacista che l’8 maggio 1886 inventò la nota bevanda), che precisa come gli ingredienti della Coca-Cola siano “aromi naturali, compresa la caffeina, insieme ad acqua gassata, zucchero, acido fosforico e coloranti”. La formula riporta le dosi esatte anche delle essenze necessarie per ottenere l‘ingrediente segreto della Coca Cola, indicato come ‘7X‘. Sebbene rappresenti solo l’1% della bevanda, infatti, sarebbe proprio ‘7X‘ a conferire alla famosa bevanda il suo inimitabile sapore. I sette fattori «x» sarebbero: olio d’arancia, alcool, noce moscata, olio di limone, coriandolo, cannella e neroli (olio essenziale che si estrae dai fiori dell’arancio amaro). Il sito oltre a pubblicare lo scoop,  ha anche chiesto allo storico Mark Pendegrast, autore di una storia della bevanda, di valutare l’autenticità del testo: «Credo sia sicuramente una versione della formula». Se dovesse risultare vera, sarebbe così stato svelato uno dei segreti commerciali meglio custoditi al mondo. Per ora dai diretti interessati nessuna smentita.

This entry was posted in Caffè - Tè - Bibite, Prodotti and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.